Mercoledì 14 Novembre 2018 | 11:53

GP DI AUSTIN: VETTEL PENALIZZATO DI TRE POSIZIONI

Piove sul bagnato in casa Ferrari. Nelle libere in Texas Sebastian Vettel non ha rallentato ad una bandiera rossa e verrà penalizzato di tre posizioni sulla griglia di partenza nel gran premio che partirà domani alle 20


Se davvero il buongiorno lo si vede dal mattino ci sono grandi possibilità che Lewis Hamilton, domani sera in Texas, festeggi il suo quinto titolo mondiale eguagliando così un mito della Formula Uno come Fangio. Coi suoi 67 punti di vantaggio su Sebastian Vettel, infatti, l’inglese della Mercedes ha la possibilità di laurearsi campione già domani sera, con quattro gare d’anticipo, vincendo il Gran Premio di Austin se il tedesco della Ferrari non riuscirà a piazzarsi secondo, o addirittura arrivando sul secondo gradino del podio se Vettel non dovesse riuscire a tagliare il traguardo almeno al quinto posto. E non si tratta di ipotesi irrealizzabili. Perché prima ancora di iniziare le qualifiche ufficiali, che scatteranno alle 23 di questa notte, Sebastian Vettel già è consapevole che domenica sera partirà penalizzato di tre posizioni sulla griglia per non aver rallentato abbastanza durante la bandiera rossa esposta nella prima sessione di libere per pulire la pista dopo il testacoda di Leclerc. L'ennesimo regalo a Hamilton il campione del Mondo ha dimostrato di essere di gran lunga il più veloce. Nella seconda sessione in particolare, con pioggia ancora più intensa, i team hanno cominciato a girare solo a 40 minuti dalla fine con gomme da bagnato estremo. I tempi hanno iniziato a scendere solo nel finale, quando la pioggia è diminuita e i piloti hanno montato le intermedie. Hamilton è stato spaventoso perché al primo colpo ha realizzato il miglior tempo davanti a Gasly e Verstappen. Solo nono e decimo tempo per  Raikkonen e Vettel con le due Ferrari.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche