Venerdì 16 Novembre 2018 | 13:06

LA TELEMEDICINA PER MIGLIORARE IL PERCORSO DIABETE

Alla Casa della Salute di Bomporto è stata attivata la telerefertazione con l’obiettivo di garantire un’assistenza migliore ai pazienti diabetici. Gli specialisti potranno infatti ottenere “a distanza” i referti e garantire assistenza tempestiva ai propri pazienti


La sanità modenese sempre più al passo con i tempi e sempre più tecnologica. Alla Casa della Salute di Bomporto si rinnova il “Percorso diabete”: attraverso la telemedicina le attività di diagnostica e refertazione saranno gestite in rete. Tra i diversi vantaggi, questo nuovo metodo, permetterà agli specialisti, cardiologi e oculisti, di ottenere in maniera più rapida i referti dei pazienti diabetici garantendo così tempestività e qualità nell’assistenza. Il passo successivo sarà quello di estendere questo nuovo metodo di telerefertazione alla Casa della Salute di Castelfranco Emilia e da qui su altri territori nella provincia di Modena. Ad oggi, tra Bastiglia, Bomporto, Nonantola e Ravarino sono circa 700 le persone con diabete di tipo 2 già seguite dall’ambulatorio cronicità che proprio da oggi ha riaperto all’interno della Casa della Salute di Bomporto.

Nel video l'intervista a:
- Dottor Antonio Francavilla, Cardiologo
- Dottoressa Emanuela Malagoli, Responsabile Casa della Salute di Bomporto e Castelfranco Emilia

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche