Martedì 11 Dicembre 2018 | 05:07

DOPO IL PRIMATO SOLITARIO IL MODENA ORA CERCA ANCHE IL GIOCO

Ripresa degli allenamenti oggi pomeriggio per il Modena, che dopo essere rimasto solo al comando della classifica ora cerca miglioramenti anche nel gioco


Dopo quattro giornate di campionato il Modena può già festeggiare la vetta solitaria: i dieci punti conquistati, frutto di tre vittorie e del pareggio di Budrio con il Mezzolara, permettono alla formazione di Apolloni di guardare tutti dall’alto al basso, con un punto di vantaggio sul Fiorenzuola e almeno tre sulle altre concorrenti. Domenica allo stadio Braglia arriverà il Ciliverghe, formazione bresciana reduce dalla sconfitta con il Pavia e vogliosa di riscatto per confermare le proprie ambizioni da playoff. Un avversario da non sottovalutare, che ha negli ex professionisti Minelli e Joelson i suoi uomini di esperienza più temibili e che pure è allenata da un ex calciatore professionista, Filippo Carobbio. Il Modena dovrà continuare a dettare la sua legge, che sin qui l’ha visto conquistare il bottino pieno nelle gare giocate tra le mura amiche del Braglia con Vigor Carpaneto e OltrepoVoghera, magari sfruttando quelle amnesie difensive che il Ciliverghe ha palesato nelle ultime giornate e che hanno fatto da contraltare ad una produzione offensiva di buon livello. Per la gara di domenica Apolloni non potrà contare su Marco Sansovini, che verrà appiedato dal giudice sportivo dopo l’espulsione rimediata con il Mezzolara, e dovrà anche valutare le condizioni di Pietro Messori, uscito proprio nel finale di gara a Budrio per un fastidio muscolare. La settimana di allenamenti iniziata oggi sarà utile per cercare di oliare quei meccanismi che ancora sembrano mancare di fluidità: sin qui l’apporto dei singoli e la solidità della squadra hanno fatto la differenza, ma un miglioramento costante nel gioco sarà necessario per mantenere quella corona di re del girone D di serie D che il Modena ha appena conquistato. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche