Martedì 11 Dicembre 2018 | 05:07

L’AZIMUT VOLA NEL TIE BREAK: MODENA CONQUISTA LA SUPERCOPPA

Trionfo dell’Azimut a Perugia, dove contro l’Itas Trentino i gialloblù conquistano il tie break e vincono la finale di Supercoppa a due anni di distanza dall’ultima volta. Braccio di ferro tesissimo, chiude Holt 15-8 al quinto set


È l’urlo di trionfo di Zaytsev che al Pala Barton di Perugia chiude la sfida dell’Azimut Leo Shoes contro l’Itas Trentino. La finale della Del Monte Supercoppa termina in 5 set e l’esultanza ha i colori di Modena. I canarini, con una squadra completamente rinnovata e con la guida di Julio Velasco, dopo due anni portano di nuovo a casa il trofeo di Supercoppa al termine di una partita tesissima in cui ha vinto la perseveranza propria dei campioni. A inizio match Velasco schiera Christenson in regia e capitan Zaytsev come opposto, Bednorz e Urnaut sono le bande, Holt e Simone Anzani al centro, Rossini il libero. I gialloblù dominano i primi due parziali: il primo vinto dopo un braccio di ferro chiuso 25-23, il secondo più netto, 25-19. Ma Trento non molla e riallaccia: si scaglia contro l’Azimut la squadra di Lorenzetti e scappa nel terzo set, chiudendo con un duro 16-25, e infila anche il quarto, 18-25. La sfida riparte dal tie break: il set più breve per decidere la sorte più importante. Modena riesce a passare avanti 4-3 con un muro su Kovacevic e conquista il break con capitan Zaytsev, 6-4. Holt mette la sua firma con un monster block che vale il 7-4. Uno sprint che i canarini riescono a mantenere ed è lo Zar che mette la parola fine, con un attacco che segna il 15-8. Match point ed è subito festa in giallo e in blu.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche