Lunedì 22 Ottobre 2018 | 22:18

CARPI AL CABASSI: COL COSENZA SOLO I TRE PUNTI

Alle 15 la squadra di Castori sfida i calabresi che inseguono a -1 in classifica. Tornano Jelenic e Poli, in attacco spazio a Mokulu e Arrighini


Carpi-Cosenza è già una gara che darà risposte precise sul futuro del Carpi. Oggi alle 15 i biancorossi tornano al Cabassi dopo due trasferte di fila e non possono sbagliare. Castori ha dato la prima scossa dal suo arrivo in una settimana che ha visto Poli e compagni scendere in campo tre volte. Il Carpi piatto delle prime tre giornate è diventato una squadra che sa reagire, anche se a La Spezia sono tornati fuori i soliti problemi di tenuta difensiva. Anche su questo Castori ha lavorato nella prima vera settimana piena che ha avuto a disposizione. Il Cosenza neopromosso dopo la vittoria dei playoff di C ha cominciato male la stagione, ha perso in casa col Verona perché il suo campo non era pronto e al Cabassi, dove non ha mai giocato nella sua storia, cerca il primo acuto stagionale per mettere la freccia in classifica. Una gara delicata per entrambe, con Castori che si affida ai suoi fedelissimi e al 4-4-2 varato dall’inizio della sua terza avventura a Carpi. I recuperi di Poli in difesa al centro con Suagher e di Jelenic a destra sono le migliori notizie della vigilia. Oltre al rientro dello sloveno a destra l’altra novità rispetto a La Spezia è il ritorno di Sabbione in mediana. Davanti toccherà ancora ad Arrighini e Mokulu, tandem sempre a segno nelle tre gare della scorsa settimana. Nel Cosenza dei tanti ex l’atteso Tutino, l’uomo del dietrofront estivo, dovrebbe partire dalla panchina, ma difficilmente questo gli permetterà di evitare i fischi dal Cabassi.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche