Lunedì 10 Dicembre 2018 | 16:54

CARPI SFIDA GLI EX: TUTINO GUIDA LA PATTUGLIA DEL COSENZA

Sabato una sfida già cruciale per la corsa salvezza contro un Cosenza che può schierare 5 ex carpigiani, fra cui il fantasista che ad agosto ha lasciato i biancorossi


Ci saranno i fischi del Cabassi ad accoglierlo. Non potrebbe essere diversamente per Gennaro Tutino, che sabato guiderà il suo Cosenza contro il Carpi, in una gara già cruciale per la lotta salvezza. Assieme al Livorno i calabresi sono l’unica squadra cadetta a non avere ancora vinto e in classifica sono a -1 dai biancorossi, che sabato proveranno a fare il primo scatto vero in classifica. Per Tutino l’accoglienza non sarà delle migliori, dopo il clamoroso dietrofront che a inizio agosto, dopo appena una settimana di ritiro e due amichevoli giocate, lo portò ad abbandonare la squadra a Fanano per tornare a Cosenza, con cui aveva vinto i playoff di Lega Pro. Motivi famigliari la sua spiegazione, ma il voltafaccia per certi versi clamoroso fu un colpo pesante per il mercato del Carpi, che attorno al fantasista napoletano aveva costruito la squadra affidata a Chezzi. Tutino sabato sarà per la prima volta da allora a Carpi e guiderà una pattuglia di 5 ex di turno. I più amati dal pubblico carpigiano saranno sicuramente Anipal Capela, il difensore portoghese che l’anno scorso diede un contributo di spessore al campionato tranquillo della truppa di Calabro, senza però essere confermato, e Luca Verna, autore di 5 reti e di un girone di andata strepitoso, prima del calo nel ritorno. Qualche buono sprazzo si è visto anche da Luca Garritano, arrivato lo scorso gennaio per far fare il salto di qualità alla squadra ma il cui rendimento è stato a fasi alterne. Ha invece giocato solo una gara di Coppa Armando Anastasio, terzino pure ex Napoli nonché cugino di Tutino, che poi ha conquistato la A con il Parma.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche