Lunedì 19 Novembre 2018 | 05:55

SERRAMAZZONI, CONFERMATA L’APERTURA DELLE SCUOLE MEDIE

Dopo i due sequestri dei container che ospitavano le scuole medie e le scuole materne Cavani, il comune di Serramazzoni ha comunicato le modalità dell’avvio del nuovo anno scolastico. Per gli studenti delle scuole medie è stato confermato il turnover, mentre le scuole d’infanzia partiranno la prossima settimana


Ci vorranno giorni per presentare le istanze di riesame e la richiesta di dissequestro annunciate dal comune, senza considerare l'incognita che la stessa istanza possa essere rigettata. E a Serramazzoni non c'è più tempo. I due sequestri prima delle scuole medie ospitate nei container (che il comune di era impegnato a riaprire con tanto di autorizzazioni antisismiche, statiche e antincendio) e poi il sequestro, a seguito di un esposto su presunte irregolarità nell'antisismica, della scuola materna dove dovevano essere ospitati parte dei ragazzi delle medie che lunedì non potranno fare rientro nelle strutture provvisorie di piazzale Olimpico, ha gettato un intero comune nella più grande emergenza scolastica di sempre. Ed è così che in attesa di altri provvedimenti il comune ha varato, a poche dall’apertura delle scuole, un calendario di emergenza. Quella che vede i 160 ragazzi delle medie, ed i bambini della scuola d’infanzia, in parte presso i moduli prefabbricati del piazzale della Palestra di Via delle More e in parte nelle aule del primo piano dell’ala nuova della Scuola dell’Infanzia. Dalle 8 alle 13 per i bambini della scuola primaria e dalle 14 alle 18 dal lunedì al venerdì e il sabato dalle 8 alle 13 per gli studenti delle medie. Previsto al prossimo lunedì 24 settembre l’avvio dell’anno per i genitori della scuola di infanzia. Soluzioni di emergenza appunto che, anche per la dirigenza scolastica, non sarebbe gestibile per non più di alcune settimane. Un tempo che potrebbe essere sufficiente se solo si trovasse da subito una alternativa d'urgenza e altrettanto emergenziale. Ma per forzare tempi e procedure di questo tipo, i piani amministrativi ed istituzionali interessati vanno oltre al comune che domani dovrà affrontare, a soli 3 mesi dall'insediamento, una prova epocale. Anche di fronte ai genitori.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche