Lunedì 24 Settembre 2018 | 15:02

VIA RESPIGHI, AUTO E MOTO VANNO TROPPO FORTE

Non solo l’incrocio tra via Respighi e via Scarlatti: tutta la lunga strada della zona industriale di Modena Est è pericolosa per l’alta velocità con cui automobilisti e motociclisti la percorrono. Gli incidenti sulla via sono sempre più numerosi, almeno cinque solo quest’anno


Si corre troppo su via Respighi. Lo dicono gli esercenti, i residenti, lo dicono anche i numerosi incidenti che si sono verificati con una media elevatissima: uno a maggio, un altro a luglio, ben due ad agosto; l’ultimo i primi di settembre. Alcuni di questi hanno contato feriti gravi. Molti si sono verificati all’incrocio con via degli Scarlatti, ma il limite dei 50 chilometri orari non viene rispettato su tutta la strada. Tanto che il caso è stato portato in Consiglio Comunale, per cercare di trovare una soluzione a lungo chiesta da chi, quella strada la vive quotidianamente. Soluzione ancora al vaglio del Comune e quindi non ancora arrivata, mentre i mezzi continuano a correre. Via Respighi, che cambia nome e diventa via Marinuzzi proprio dopo l’incrocio con via Scarlatti, è in effetti una lunga strada nella zona industriale di Modena Est senza semafori, dossi o altri dissuasori di velocità. Così il limite viene ignorato e il rischio di incidenti aumenta esponenzialmente. Bastano pochi minuti sul posto per sentire i clacson di automobilisti che hanno troppa fretta per sopportare anche il minimo rallentamento. E a correre non sono solo loro: molti scooter e moto trafficano la via, sfrecciando anche oltre i 100 all’ora, approfittando dell’ampiezza della carreggiata per superare le auto. Eppure, sono molte le strade che incrociano via Respighi e Marinuzzi: questo il motivo dietro un così alto numero di sinistri; auto o scooter non visti agli incroci e collisioni durante le svolte, su una strada trattata troppo spesso come il rettilineo di una pista da corsa, quando non lo è.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche