Martedì 20 Novembre 2018 | 18:27

LADRI IN AZIONE, UN ARRESTO A GANACETO

Un albanese di 26 anni è stato arrestato ieri sera dalla Polizia in via Cambi, a Ganaceto. Insieme a due complici fuggiti, si stava introducendo in un appartamento


Quando l’uomo di origine albanese di 26 anni è stato bloccato ed arrestato dagli agenti della squadra volante, aveva ancora indosso un cappello con visiera per nascondere il viso, due calzini tagliati da entrambi le parti, usati come guanti, sia come passamontagna, per non lasciare tracce durante il furto. Un furto però sventato quello ai danni di un appartamento al piano terra di via Cambi, a Ganaceto. Soprattutto grazie all’allarme da un vicino che sentiti alcuni rumori metallici si è affacciato dalla finestra e ha notato tre uomini che con questi attrezzi da scasso, cacciaviti, taglierine e un crick, stavano tentando di forzare la serracinesca esterna e la finestra. Il residente ha lanciato l’allarme urlando mettendo in fuga i tre e mettendosi a sua all’inseguimento di uno di loro chiamando contestualmente la polizia, che pochi minuti dopo è arrivato riuscendo a bloccare uno dei tre ladri. Un albanese che per facilitarsi la fuga aveva lasciato nel giardino gli attrezzi da scasso, tra cui cacciaviti e una chiave inglese. Tutto recuperati dalla Polizia. Per l’uomo, irregolare,, si sono aperte le porte della questura ed il processo per direttissima. Per lui sarà chiesto il provvedimento di espulsione. Indagini proseguono per identificare i complici.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche