Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 02:39

ESCURSIONISTA E BIKER FERITI, AIUTATI DAL SOCCORSO ALPINO

Il soccorso alpino Emilia Romagna nella mattinata di oggi è intervenuto sull’Appennino Modenese per soccorrere un’escursionista che si è fratturata una gamba sul Cimone e un biker 19enne a Sestola


Mattinata di duro lavoro per i tecnici del Soccorso Alpino Emilia Romagna che sono intervenuti sull’Appenino modenese per due interventi. Il primo ha interessato una donna di 48 anni che si trovava sul versante nord del Monte Cimone per un’escursione con il figlio. A causa di una sporgenza nel terreno la donna è scivolata causandosi una frattura alla gamba. A richiedere i soccorsi è stato il figlio che ha prontamente telefonato il 118. Sul posto è accorsa un’eliambulanza decollata da Pavullo che ha effettuato il recupero della vittima tramite verricello a causa del forte vento. Una volta raggiunta e messa in sicurezza l’escursionista è stata trasportata all’Ospedale di Pavullo nel Frignano, con una sospetta frattura all’arto inferiore. Poco dopo la conclusione di questo intervento, i tecnici del Soccorso Alpino modenese sono stati chiamati ad un secondo intervento, per un ciclista caduto al Bike Park di Sestola. Il ragazzo, un diciannovenne residente in provincia di Modena, si è procurato una forte contusione alla spalla in seguito ad una caduta dalla bicicletta. Il personale del Soccorso Alpino ha prestato assistenza durante le fasi di recupero da parte del personale del 118; il ferito è stato infine trasportato a Pavullo per accertamenti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche