Lunedì 22 Ottobre 2018 | 19:22

ESCREMENTI IN STANZE DI STAGIONATURA, MAXI SEQUESTRO DI CARNI A VIGNOLA

Gravi irregolarità in un comprensorio di Vignola sono emerse da un’ispezione dei Nas. Nelle stanze adibite alla stagionatura della carne sono state rinvenute feci di animali


Escrementi di gatti e di uccelli sono stati rinvenuti nelle stanze adibite alla stagionatura della carne e dei salumi in una ditta del comprensorio vignolese. La vicenda ha portato al sequestro di oltre un 1 chilo e 200 grammi di coppa e quasi 2.500 chili di zampe di suino. È successo nei giorni scorsi quando a seguito di un’ispezione dei Nas e dei Carabinieri della tenenza di Vignola, i militari hanno scoperto l'esistenza di un locale che non era a norma dal punto di vista igienico-sanitario. All’interno delle stanze, dove venivano  conservati gli insaccati, sono stati rinvenuti scarti di diversi animali. Un secondo sequestro ha riguardato invece  la grossa quantità di zampe di maiale non ancora lavorate, che non avevano nessuna indicazione sull’origine di provenienza e quindi non risultava tracciabile come prevedrebbero le regole a tutela del consumatore. Tutti i prodotti sono stati posti sotto sequestro e i Carabinieri hanno denunciato il titolare dell'impresa - la cui ragione sociale non è stata resa nota -. E' stata chiesta anche la sospensione dell'intera attività produttiva, che l'imprenditore potrà evitare solo pagando la sanzione e sanando le irregolarità.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche