Lunedì 22 Ottobre 2018 | 19:05

DECRETO DIGNITA’ E’ LEGGE, PREOCCUPATA CONFCOMMERCIO

La stretta ai contratti a tempo determinato, con l’approvazione del decreto dignità, entrerà in vigore a partire dal primo novembre di quest’anno. Una modifica alla flessibilità delle imprese che preoccupa Confcommercio Modena


Il decreto dignità, con 155 voti favorevoli 125 contrari e un astenuto, è diventato legge dello Stato. A partire dal primo novembre nel mondo del lavoro entreranno quindi in vigore nuove regole. In particolare si attuerà una stretta sui contratti a termine, che da un massimo di 36 mesi di durata passeranno a 24. Inoltre, dopo i primi 12 mesi andranno indicate le causali, altrimenti il contratto diventerà automaticamente stabile. La possibilità di rinnovo sarà poi più costosa: le proroghe saranno ridotte da 5 a 4 e ogni rinnovo a partire dal secondo avrà un costo contributivo aggiuntivo dello 0,5%. Si tratta di una stretta che preoccupa molto le aziende modenesi associate a Confcommercio

 Nel video l'intervista a Massimo Gandolfi, Direttore generale Confcommercio Modena

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche