Domenica 21 Ottobre 2018 | 08:32

ESTATE 2018, LA POLIZIA RAFFORZA I CONTROLLI SUL TERRITORIO

L’estate 2018 è entrata nel vivo e in questo periodo di esodo vacanziero le forze dell’ordine hanno intensificato i controlli sul territorio per contrastare i vari reati predatori, l’immigrazione clandestina e lo spaccio di stupefacenti


Il prefetto di Modena Maria Patrizia Paba insieme al sindaco Giancarlo Muzzarelli e ai comandanti dell’Arma della Polizia Municipale e dei Vigili del Fuoco questa mattina hanno visitato la centrale operativa della Questura di Modena. Un incontro importante a dimostrazione di come tutte le autorità civili e militari lavorano in sinergia per prevenire e contrastare i vari reati predatori. L’estate è forse il periodo dell’anno in cui i ladri si sentono più liberi di agire. Con la partenza per le ferie le strade cittadine e le case si svuotano e bisogna fare maggiore attenzione. Per questo motivo tutte le forze dell’ordine hanno intensificato le attività di contrasto al crimine. In particolar modo dalla metà di luglio sono stati intensificati i servizi straordinari in strada soprattutto nelle cosiddette zone a rischio della città. Dal 16 luglio ad oggi, sono state identificate complessivamente 5.000 persone, tra queste più del 25% di nazionalità straniera, controllati oltre 2.600 veicoli ed effettuati 137 posti di controllo. 15 sono state le persone tratte in arresto, di cui 3 per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, e 119 i soggetti deferiti alla Autorità Giudiziaria. In questo periodo di esodo estivo è stato importante anche il contributo della Polizia Stradale, per garantire le migliori condizioni di sicurezza e fluidità della circolazione, e quello della Polfer per prevenire furti e raggiri nei luoghi più affollati e permettere agli utenti del servizio ferroviario di viaggiare in tranquillità.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche