Lunedì 22 Ottobre 2018 | 18:47

CARCERE SANT’ANNA, 7 DETENUTI SU 10 SONO STRANIERI

Emergenza al Sant’Anna di Modena: sono 484 le persone attualmente detenute, ma il carcere potrebbe contenerne solo 369. Un sovrannumero di carcerati che vede, dall'altra parte, una mancanza di personale, sia di sorveglianza, sia rieducativo


484 detenuti, di cui 32 donne e 452 uomini, ma soprattutto ogni dieci persone 7 sono straniere. Questi i numeri della casa circondariale Sant’Anna di Modena che registra una percentuale pari al 66 % di stranieri. Un’altra problematica è quella relativa all’indice di sovraffollamento che si attesta quasi al 132% superando di quasi il 10 % la media italiana pari a 124%. Numeri che riflettono un trend crescente e che dipendono anche dalle dimensioni del carcere di Modena, che nel 2014 si è ampliato con una nuova ala, diventando così, insieme a Piacenza, la terza casa di reclusione in Emilia Romagna dopo quella di Bologna. Nonostante ciò però la struttura potrebbe contenere un massimo di 369 detenuti. Altri problemi anche sul versante della funzione riabilitativa: sembra infatti che il carcere modenese abbia il più basso rapporto tra educatori e reclusi in termini di numeri a livello regionale. Si tratta di criticità gravi, che si riversano sull’organico presente, costretto ad orari più lunghi in assenza di sicurezze, mentre i detenuti, in mancanza di un’adeguata rieducazione, rischiano di cadere nella recidività.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche