Sabato 18 Agosto 2018 | 19:47

NONANTOLA, ARRESTATO RICETTATORE

Nel suo domicilio di Redù nascondeva una ingente quantità di attrezzi da lavoro provento di furto per un valore di oltre 50.000 euro. Un albanese di 38 anni è stato denunciato per ricettazione


Trapani, kit di chiavi professionali, decespugliatori, seghe circolari, attrezzi da lavoro per edilizia e giardinaggio, ma anche macchine e videocamere professionali e tre biciclette. Merce provento di vari furti, per un valore di oltre 50.000 euro sequestrata dai Carabinieri nell’appartamento di Redù, località del comune di Nonantola, di un albanese di 38 anni, di fatto nullafacente ma conosciuto come giardiniere. Si ritiene che l’uomo possa essere il terminale di una rete dedita a diversi furti nella zona di Castelfranco. Fino ad ora i Carabinieri sono riusciti a risalire al furto in una ditta edile di Castelfranco, il 29 giugno scorso dalla quale erano stati asportati una motosega ed un motocoltivatore, ma fondamentale è anche il contributo che coloro che hanno subito furti potranno offrire ai Carabinieri. La merce è esposta e a disposizione di chi intenda visionarla presso la tenenza dei Carabinieri di Castelfranco. Indagini sono in corso per verificare i collegamenti e le responsabilità dell’uomo sia rispetto ai furti sia all’attività di rivendita sul mercato della merce rubata.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche