Lunedì 24 Settembre 2018 | 18:59

CASTELVETRO, ARRIVA LA TUTELA PAESAGGISTICA

Colline e secoli di architettura fanno della Valle del Guerro, tra Ca’ di Sola e Castelvetro, una zona di notevole interesse pubblico e paesaggistico. Il plauso arriva dalla Commissione regionale per il patrimonio culturale, che ha messo l’area sotto tutela


La Commissione per il patrimonio culturale dell’Emilia Romagna l’ha definita una zona di “notevole interesse pubblico e paesaggistico”. Il soggetto di questo importante riconoscimento è la Valle del Guerro, collocata tra Ca’ di Sola e Castelvetro. Un angolo di paradiso tra i colli modenesi che sarà sottoposto ad una tutela paesaggistica, grazie al decreto firmato da Sabrina Magrini, l’attuale Segretario regionale del ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. L’interesse e l’unicità del luogo sono da ricercare tanto nelle qualità paesaggistiche, quanto nelle costruzioni. La Valle infatti presenta case e torri cinquecentesche a cui si mischiano corti chiuse risalenti al Seicento e residenze padronali dell’Ottocento. Una varietà di architetture che la commissione ha definito facile da riconoscere come in nessun’altra zona pedemontana emiliana. E la stessa istituzione non ha dimenticato di menzionare l’interesse del centro storico di Castelvetro, ricco di mura e torri medievali. La bellezza paesaggistica è data invece dai dolci rilievi collinari e dall’esteso paesaggio agrario.  

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche