Venerdì 16 Novembre 2018 | 08:07

AZIMUT, GUARDA COME BALLANO HOLT E CHRISTENSON

La Volleyball Nations League si è conclusa nel segno dei modenesi Holt e Christenson, che hanno superato il Brasile di Bruno nella finale per il terzo posto. Delusione per la Francia di Earvin N’Gapeth sconfitta in finale


La Volleyball Nations League, dopo la tappa modenese, ha visto il suo atto finale in Francia a Lille questo week end. Grandi protagonisti Maxwell Holt e Micah Christenson con gli Stati Uniti. I due si intendono già a meraviglia e si sono sbarazzati agevolmente del Brasile dell’ex capitano gialloblu Bruninho conquistando la medaglia di bronzo. Peggio è andata all’altro ex canarino Earvin N’gapeth. La sua Francia, padrona di casa, ha mancato l’appuntamento con una vittoria annunciata perdendo in finale con la corazzata Russia, già in grandissima forma al Pala Panini contro Zaytsev e compagni e prima squadra a vincere la volleyball nations league, competizione che da quest’anno sostituisce la World League. Indicazioni utili per Julio Velasco in vista della prossima stagione. I due statunitensi hanno mostrato un volley da applausi in tutto il torneo e vanno a nozze su quell’asse già collaudato, immaginarsi poi quando si ritroveranno insieme allo Zar Ivan Zaytsev e Tine Urnaut. E proprio dalla rosa gialloblu arrivano le ultime conferme per la stagione che verrà. Jennings Franciskovic sarà anche per la stagione 2018/2019 la riserva di Micah Christenson nel ruolo di palleggiatore. Promozione anche per il giovane della cantera canarina Giulio Pinali. L’opposto 21 enne, oro ai giochi del mediterraneo, sarà il vice Zaytsev per un’Azimut sempre più proiettata ad una panchina giovane.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche