Domenica 23 Settembre 2018 | 22:47

PIU' LUCE IN VIALE GRAMSCI, MA SERVE IL PRESIDIO

Chiesti da un anno e mezzo, sono iniziati in questi giorni i lavori per l'installazione di nuovi punti luce nelle zone buie dello spaccio di viale Gramsci. Ma per il Comitato, soddisfatto dell'intervento, la cosa più importante rimane il presidio fisso


Tra qualche giorno la cosiddetta area delle panchine, posta all'inizio nel lato sud di viale Gramsci, più volte segnalata per l'oscurità che la avvolge durante la notte e per essere area di bivacchi e terra di conquista e di presidio di spacciatori, sarà illuminata. Dopo un anno e mezzo di segnalazioni, appelli e la richiesta di maggiore illuminazione avanzata dal locale comitato di cittadini  anche al tavolo sulla sicurezza in Prefettura, la risposta del Comune è arrivata. Tre punti luce in più: uno installato su un palo già esistente, e due posti rispettivamente a metà del tratto di marciapiede e al punto dal quale si apre la vista dell'R-Nord. Pur soddisfatto della richiesta soddisfatta sui punti luce, il comitato che continua con le passeggiate anti-degrado, rilancia l'appello per un presidio fisso nelle ore notturne perché la situazione intorno a quel tratto di viale ora più illuminato, rimane allarmante.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche