Giovedì 13 Dicembre 2018 | 00:47

MONDIALI ANTIRAZZISTI, UNA FESTA CONTRO LE DISCRIMINAZIONI

Una festa di sport per combattere il razzismo che ha riunito tutta europa. Si sono tenuti a Castelfranco i Mondiali Antirazzisti, giunti alla 22esima edizione. L’ottava presso il Parco di Bosco Albergati


Giocare per credere, con una forma concreta di lotta alle discriminazioni attraverso tutti gli sport, con il calcio al centro. Da 22 anni i mondiali antirazzisti rappresentano qualcosa di più che di una semplice manifestazione sportiva non competitiva. Al Parco di Bosco Albergati si sono riunite associazioni onlus, rifugiati, italiani e stranieri provenienti da ogni angolo d’europa per dare un calcio a ogni forma di discriminazione. Testimonial d’eccezione Mario Balotelli che qualche giorno fa tramite la sua pagina Instagram ha lanciato un messaggio a favore dei Mondiali. Fischio d’inizio oggi pomeriggio alla presenza di tutte le squadre arrivate a Castelfranco, domenica verrà decretata la squadra vincitrice. Ma poco importa chi porterà a casa la coppa quando si parla della difesa dei diritti umani.

Nel video intervista a:
Laura Spaggiari, Cooperativa "L'Angolo" Modena
- Roberto Terra, Responsabile torneo di calcio

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche