Venerdì 16 Novembre 2018 | 08:37

UN CENTRO ANTIVIOLENZA NEL DISTRETTO CERAMICO

Contro la violenza di genere ed il fenomeno di maltrattamenti in famiglia, in continua crescita, nasce a Sassuolo il Centro Antiviolenza del Distretto Ceramico; un nuovo punto di riferimento per tutte le donne in difficoltà


Trenta nuove denunce di violenza domestica ogni anno, il 90% delle quali fatte da donne con figli piccolissimi: è partendo da questi dati di distretto che l’Unione dei Comuni Modenesi del Distretto Ceramico ha deciso di trasformare il centro di ascolto, attivo già da quindici anni, in un vero e proprio Centro Antiviolenza distrettuale. Il Centro è attivo presso la sede dell’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico in via Adda a Sassuolo, con uno spazio dedicato all’accoglienza e ai colloqui riservato.  L’equipe di lavoro è composta da personale femminile: tutte le operatrici coinvolte hanno formazione ed esperienza specifica; verrà inoltre garantita loro una formazione continua per qualificare e sostenere il loro lavoro quotidiano. Il Centro Antiviolenza offre inoltre la possibilità di effettuare colloqui, percorsi di supporto e di sostegno individuale con una psicologa dedicata.

Nel video intervista:
Massimiliano Morini, Presidente Unione dei Comuni Modenesi del Distretto Ceramico
- Marina Frigieri, Responsabile Centro Antiviolenza Distrettuale

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche