Venerdì 16 Novembre 2018 | 09:24

DANIELE ALBICINI E’ STATO CONDANNATO A 5 ANNI E 6 MESI

È stata ridotta da 8 anni a cinque anni e sei mesi la condanna inflitta a Daniele Albicini, autore dell’aggressione con la soda caustica al dottor Stefano Tondi. La pena è stata decisa dalla Corte d’Appello di Bologna grazie all'Istituto del Concordato d’Appello


La Corte d’Appello di Bologna ha condannato a cinque anni e 6 mesi di reclusione Daniele Albicini, il 60enne di Palagano che il 10 novembre del 2016 aggredì sotto casa il dottor Stefano Tondi, direttore del reparto di Cardiologia dell’ospedale di Baggiovara, spruzzandogli soda caustica negli occhi con una pistola giocattolo. La pena è stata determinata attraverso il nuovo Istituto del Concordato sui motivi dell’appello, introdotto dalla Riforma Orlando, che consente alle parti, ossia il Procuratore generale e la difesa, di accordarsi sull’accoglimento dei motivi di appello rinunciando alle singole pretese. Nel caso specifico la pena di Daniele Albicini è stata ridotta da otto anni inflitti in primo grado a cinque anni e sei mesi, e determinante è stato il riconoscimento delle attenuanti generiche. L’accusa nei suoi confronti non è stata intaccata e rimane quella di lesioni gravissime. Daniele Albicini aveva agito per motivi passionali, non sopportava che il dottor Stefano Tondi avesse una relazione con la sua ex fidanzata e così agì pianificando l’attacco fuori casa del medico a Vignola. Serrate le indagini dei carabinieri che riuscirono ad incastrare Albicini grazie al confronto del dna trovato sul bastone che aveva brandito per spaventare Tondi e alle immagini della sua vettura immortalate da un autovelox dopo l’episodio.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche