Sabato 20 Ottobre 2018 | 16:30

ACCOLTELLO’ L’ EX MOGLIE ALLA GIUGULARE, 4 ANNI DI CARCERE

Ha patteggiato 4 anni di carcere Alessandro Turelli, il 50 enne che lo scorso anno a Monteombraro di Zocca accoltellò la moglie alla giugulare in seguito ad una lite per la custodia del figlio


È trascorso quasi un anno dalla tragedia sfiorata a Monteombraro di Zocca quando Alessandro Turelli aggredì l’ex moglie fuori la sua abitazione con alcune coltellate alla gola. Il 50 enne, difeso dall’avvocato Guido Sola, oggi ha patteggiato 4 anni di carcere. I fatti risalgono all’agosto del 2017 e si verificarono in seguito ad una lite per la custodia del figlio di 5 anni della coppia. Nella colluttazione sembra che Turelli colpi l’ex moglie Luisa Veronesi con un coltello serramanico provocandole una ferita alla giugulare sinistra. Provvidenziale fu l’intervento di un residente della frazione di Zocca, il romeno Stefan Banu, che dopo aver prestato i primi soccorsi alla donna riuscì anche a bloccare l’aggressore evitando la sua fuga. Turelli venne arrestato dai carabinieri in flagranza di reato con l’accusa di tentato omicidio e fin da subito subito ammise l’aggressione dicendosi pentito del gesto, nonostante ciò ha sempre negato la volontà di fare del male alla moglie.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche