Sabato 23 Giugno 2018 | 17:48

GUIGLIA, PER 33 VOTI VINCE IL CENTROSINISTRA

Dopo il commissariamento, Guiglia ha di nuovo un sindaco. Il 50,97% degli aventi diritto al voto ha scelto il candidato di centrosinistra Iacopo Lagazzi, che ha scalzato Marcello Graziosi del centrodestra per soli 33 voti


Nove mesi dopo la caduta del sindaco Monica Amici, Guiglia elegge il candidato di centrosinistra Iacopo Lagazzi, con la lista “Guiglia Insieme”. Due elementi saltano all’occhio all’alba del voto del 10 giugno nel paese: il primo è l’affluenza, che è stata la più bassa tra i quattro comuni chiamati al voto, raggiungendo appena il 50,97%; il secondo è il numero di voti con cui Lagazzi è riuscito a vincere sul candidato di centrodestra Marcello Graziosi: solo 33. Tra le priorità della nuova amministrazione ci sono le infrastrutture scolastiche, tema sul quale cadde proprio l’ex sindaco Monica Amici per via dei mancati interventi sugli edifici scolastici in particolare su quello di Roccamalatina. Oltre alla scuola, preme a Lagazzi anche il tema della trasparenza amministrativa e quello delle politiche sociali. Marcello Graziosi della lista “Identità e Futuro” è andato all’opposizione dopo un testa a testa durato fino a tarda notte e che alla fine lo ha visto in svantaggio di soli 33 voti.

 

Nel video le interviste a:

- Iacopo Lagazzi, neoeletto Sindaco di Guiglia

- Marcello Graziosi, candidato della lista “Identità e Futuro”

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche