Domenica 21 Ottobre 2018 | 21:16

FONDERIE, CONCLUSA LA TERZA FASE DI SPERIMENTAZIONE

Si è conclusa la terza fase della sperimentazione del nuovo impianto di abbattimento delle emissioni odorigene e di composti organici volatili da parte delle Fonderie cooperative della Madonnina. Secondo i tecnici i risultati ottenuti sono positivi


E’ giunta al termine la terza fase della sperimentazione del nuovo impianto installato all’interno delle Fonderie cooperative di Modena, con l’intento di abbattere le emissioni e mitigare i cattivi odori. Secondo i tecnici i risultati ottenuti sono buoni: dai dati delle analisi effettuate dall’azienda, in questa fase è stato utilizzato un nuovo tipo di carbone attivo che ha prodotto l’abbattimento di circa il 60 per cento delle emissioni odorigene. Risultati meno positivi invece per quanto riguarda la diminuzione di Composti organici totali. I nuovi carboni infatti hanno evidenziano una resa inferiore rispetto al carbone utilizzato nelle prime due fasi. La quarta fase della sperimentazione prenderà il via a metà giugno e prevede l’utilizzo dello stesso tipo di carbone ma in quantità maggiori. Promessi anche nuovi interventi edilizi che dovrebbero partire questa estate e il prossimo autunno. Lo scopo è quello di contenere le emissioni odorigene non convogliate, quelle cioè che non provengono dai camini. Prevista la installazione, in corrispondenza della linea di raffreddamento  staffe di bandelle, in grado di ostacolare l’uscita laterale dei fumi verso l’esterno dello stabilimento.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche