Domenica 19 Agosto 2018 | 17:24

MALTEMPO NELLA BASSA MODENESE, 40 VIGILI DEL FUOCO AL LAVORO

Nottata intensa per i Vigili del Fuoco a causa del maltempo che si è abbattuto su diversi comuni della Bassa Modenese. La situazione più difficile è a Mirandola dove diverse abitazioni sono state completamente sommerse dall'acqua


Ore turbolente per i Vigili del Fuoco a causa del maltempo che nella notte si è abbattuto su diverse province modenesi.  A partire dalle 20 di ieri forti raffiche di vento accompagnate da piogge intense hanno colpito in particolar modo i comuni di Mirandola, Cavezzo e San Felice. Decine e decine le chiamate giunte alla sala operativa dei Vigili del Fuoco che hanno impiegato sul territorio circa 40 uomini, tra professionisti e volontari. Suddivisi in 10 squadre hanno lavorato tutta la notte effettuando oltre 70 interventi complessivi, prevalentemente per allagamento di locali seminterrati e rami o alberi divelti. Mirandola ancora una volta risulta il comune più colpito, il temporale intenso è andato avanti per diverse ore provocando svariati danni. Via Cesare Battisti è stata completamente allagata diventando una specie di torrente e provocando svariati danni alle abitazioni della zona. Un condominio in via Cesare Battista con i garage sotterranei è stato sommerso dall’acqua. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di San Felice con due squadre e hanno lavorato per diverse ore per ripristinare la situazione. Stessa cosa anche in Via Umbria dove i Volontari di Mirandola sono intervenuti per prestare soccorso in una villetta indipendente invasa dall’acqua. Al momento la situazione sta tornando alla normalità ma i Vigili del Fuoco sono ancora al lavoro per concludere interventi.

 

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche