Sabato 23 Giugno 2018 | 02:17

ARGINI, IN ESTATE AL VIA I LAVORI

Chiusa la gara per l'assegnazione dei lavori, la Regione Emilia Romagna ha dato il via maxi cantiere per la messa in sicurezza dell'argine del Secchia nel modenese: un intervento da oltre 6,7 milioni di euro che partirà in estate


Argini e fiumi più sicuri. Terminate le procedure burocratiche di aggiudicazione del primo lotto di lavori di adeguamento e messa in sicurezza dell’argine del fiume Secchia, la Regione Emilia Romagna ha dato il via libera ai cantieri. Entro l’estate, prenderà corpo  il maxi-cantiere da 6 milioni 700 mila euro curato da Aipo per la sistemazione delle difese spondali del fiume Secchia. Il cantiere interesserà i comuni di Campogalliano e Modena, fino all’attraversamento della linea dell’Alta Velocità ferroviaria. L’intervento, è finalizzato all’adeguamento del sistema arginale a valle della cassa di espansione fino al confine regionale. In alcuni settori sono previsti interventi di impermeabilizzazione e diaframmatura, per evitare fenomeni di infiltrazione e sifonamento, posizionamento di scogliere in massi e riprofilature dell’alveo. In programma anche opere di adeguamento dei sistemi di intercettazione di due canali interferenti, Canale Carrobbio e Fossa Cassana, nel Comune di Modena. Per quanto riguarda il fiume Panaro, l’affidamento delle opere di sicurezza arginale è in calendario a partire da settembre per un totale di 12 milioni. Lavori complessivi che toccheranno 36 milioni di euro, di cui un ulteriore pacchetto di 3 milioni e 200 mila dalla Regione sono in arrivo a Modena per nuovi interventi di sicurezza del nodo idraulico, colpito dalla tragica alluvione del gennaio 2014. I fondi aggiuntivi per oltre 3 milioni derivano dai risparmi di spesa su precedenti lavori, pronti ad essere re-investiti in nuove opere.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche