Domenica 19 Agosto 2018 | 17:24

CARPI, ANCHE VAJUSHI SOTTO LA LENTE

Continuano i sondaggi di Scala e Stefanelli sul mercato. Contatto con la Pro Vercelli per l’esterno albanese Vajushi, reduce da 6 mesi ad Avellino


L’idea è chiara, quello di Marcello Chezzi sarà un Carpi da 4-4-2. E i due esterni di centrocampo saranno il fulcro del nuovo progetto tattico affidato all’ex allenatore di Castelfranco e Savona. L’arrivo di Piscitella è un segnale forte in questo senso, l’ex pratese ha le caratteristiche di uomo di scompenso che in passato hanno esaltato questo modulo con Di Gaudio. Ma i sondaggi sugli esterni proseguono e dopo Ciurria, messosi in luce col Pordenone, il Carpi nelle ultime ore ha contattato gli agenti di Armando Vajushi, mancino albanese classe ’91 appena rientrato alla Pro Vercelli dopo il prestito di 6 mesi ad Avellino. Con gli irpini, dopo un inizio in panchina sotto la gestione Novellino, è diventato protagonista nella parte finale del campionato con Foscarini giocando 9 gare e segnando un gol nell’accelerata che ha portato i biancoverdi alla salvezza diretta. Nato a Scutari, ha debuttato giovanissimo nella massima serie albanese con il Vllaznia, poi per 4 stagioni è stato protagonista nella A bulgara con il Liteks Lovec: 7 stagioni in cui ha segnato anche 30 reti, media che poi non è riuscito a mantenere quando nel febbraio del 2015 il Chievo lo ha portato in Italia. In B ha giocato col Livorno e poi dal 2016 a Vercelli, con la Pro che ne ha acquistato il cartellino a titolo definitivo e con cui ha messo insieme 22 gettoni e segnato 2 gol. Il giocatore ha ancora un anno di contratto con i piemontesi appena scesi in C, ma la smobilitazione annunciata dal patron Secondo potrebbe avvicinarlo al Carpi.

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche