Martedì 21 Agosto 2018 | 03:55

UMIDITA' ALL'OSPEDALE RAMAZZINI, SEGNALAZIONI DEI CARABINIERI

Numerose irregolarità igienico-sanitarie sono state riscontrate all'ospedale Ramazzini di Carpi. Macchie di umidità, distacco dell'intonaco, mancanza di paraspigoli e di mattonelle sono alcune delle criticità trovate dai Carabinieri di Carpi e dal Nas di Parma durante i controlli


Macchie di umidità, distacco dell'intonaco, mattonelle mancanti, paraspigoli danneggiati: elementi di carenze igienico-sanitarie che non ci si aspetterebbe di trovare in un ospedale. E invece sono tutti presenti al Ramazzini, di recente ispezionato dai Carabinieri di Carpi insieme al NAS di Parma. Sotto la lente degli scrupolosi controlli effettuati il mese scorso, sono finiti i reparti di ostetricia, lungodegenza, medicina interna, omogenea, ortopedia, pediatria, radiologia, medicina d'urgenza e nefrologia. In tutti questi settori, i militari hanno trovato problematiche e in particolare numerose tracce di umidità, individuate non solo negli studi dei medici e nei ripostigli, ma anche nelle stanze dei malati. Inoltre uno scatolone contenente dispositivi medici, cateteri vescicali, è stato trovato all'interno del bagno dei visitatori, mentre in numerosi locali mancavano mattonelle e paraspigoli. Irregolarità che non interferiscono sul regolare svolgimento delle attività ospedaliere, ma che i militari hanno comunque riportato al dipartimento di Baggiovara. Dall'arrivo della segnalazione, avvenuta a inizio maggio, il tempo a disposizione per porre rimedio a tutte le carenze igienico-sanitarie rilevate è di 60 giorni e il Ramazzini si è già attivato per rispondere a questo scopo. L'ospedale di Carpi fa sapere che le irregolarità riscontrate non influiscono né sull'attività dei medici, né sulla salute dei pazienti e che sono già oggetto di controllo periodico.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche