Venerdì 19 Ottobre 2018 | 03:31

DECEDUTO IL BIMBO DI 4 ANNI, L’IPOTESI E’ DI SOFFOCAMENTO CON UN GIOCATTOLO

E’ deceduto nella notte il bimbo di 4 anni di Carpi arrivato in ospedale lunedì in arresto cardiocircolatorio. Restano ancora da stabilire le cause che hanno portato al tragico evento. L’ipotesi è quella del soffocamento per aver ingerito un pezzo di giocattolo


Il piccolo Nicholas non ce l’ha fatta, il bambino di 4 anni di Carpi era ricoverato da lunedì nella Terapia Intensiva del Policlinico di Modena. La sua morte cerebrale è stata accertata nella notte. Nicholas si trovava in compagnia dei sui genitori nel parco di Via Lametta a Soliera, quando la mamma lo ha trovato riverso a terra in stato di incoscienza, quasi cianotico. È scattata così la corsa in auto al Pronto Soccorso. All’arrivo in ospedale i medici hanno subito individuato lo stato di arresto cardiorespiratorio del piccolo e avviato le manovre rianimatorie previste dal protocollo, per poi procedere con il trasferimento al Policlinico di Modena. Le sue condizioni sono apparse fin da subito molto gravi, soprattutto perché il piccolo non ha mai ripreso conoscenza. Dopo la tragica perdita la famiglia, ha acconsentito alla donazione degli organi, che sono stati prelevati nelle prime ore del giorno. Al momento le cause dell’accaduto sono ancora incerte: la prima ipotesi avanzata è stata quella del soffocamento dopo aver ingerito il pezzo di un giocattolo. Intanto sul caso indagano i carabinieri per cercare di ricostruire la dinamica dei momenti precedenti al suo ritrovamento.

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche