Venerdì 19 Ottobre 2018 | 03:31

CATTEDRA A RISCHIO PER GLI INSEGNANTI SENZA LAUREA

Con il parere dell'Avvocatura dello Stato sono cadute definitivamente le speranze per gli 800 insegnanti senza laurea colpiti dalla sentenza del Consiglio di Stato del dicembre scorso: questi verranno subito esclusi dalle graduatorie per il ruolo perdendo così il diritto alla cattedra fissa


Il verdetto arriva dall’Avvocatura di Stato e ora circa 2000 maestre e maestri senza laurea saranno esclusi da subito dalle graduatorie perdendo così il diritto alla cattedra fissa, a Modena sono circa 800 gli insegnanti delle scuole d’infanzia ed elementari della provincia di Modena colpiti dalla sentenza del Consiglio.  Ad essere interessati sono i diplomati magistrali a cui fino al 2001-2002 è stata data la possibilità di inserirsi in graduatoria. I sindacati confederali chiedono l’intervento del Governo affinché si possa trovare una soluzione per tutelare i diritti di tutte le persone coinvolte, evitando inoltre di compromettere l’andamento dell’attività scolastica. Il Miur da parte sua si è messo a disposizione per il supporto tecnico amministrativo necessario. Intanto è stata programmata una prima riunione tecnica di approfondimento con le Organizzazioni sindacali fissata per il prossimo 3 maggio, mentre per il 28 aprile davanti al ministero un gruppo di maestri elementari inizierà uno sciopero della fame per chiedere una normativa che sani la situazione.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche