Martedì 16 Ottobre 2018 | 05:24

CREDITO, “RIPRESA DEBOLE, SERVE MENO RIGIDITÀ”

La ripresa economica è lievissima ma le piccole e medie imprese modenesi continuano a soffrire per le difficoltà di accesso al credito. Una situazione che per Confcommercio necessita di un ammorbidimento delle normative a livello europeo


A Modena rimangono problemi di accesso al credito, che fanno soffrire soprattutto le piccole e medie imprese. In particolare quelle artigiane hanno registrato un calo del 9,8 per cento rispetto all’anno precedente. L’Osservatorio di Confcommercio ha rilevato una lieve ripresa: nel 50% dei casi le piccole imprese del territorio che fanno richiesta di credito al sistema bancario riescono a ottenere quanto richiesto, a fronte del 45% del trimestre precedente. I problemi comunque rimangono e sono dovuti in particolar modo alle rigidità delle normative di Basilea III oltre che alle condizioni in cui versano gli istituti bancari. Non è ancora possibile, per Confcommercio, parlare di una ripresa solida. I segnali ci sono, ma le imprese andrebbero agevolate ulteriormente.

Nel video l'intervista a Domenico Scalzo, Responsabile del Credito di Ascom Confcommercio Modena

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche