Giovedì 19 Aprile 2018 | 11:32

CARPI COL PERUGIA PER CAMBIARE OBIETTIVO

Biancorossi in campo alle 20,30 al Cabassi contro il Perugia del grande ex Raffaele Bianco. Calabro cambierà probabilmente 5 pedine rispetto a Brescia


Un mese, sette gare e una classifica che da ottima può addirittura diventare eccellente. Comincia stasera per il Carpi un nuovo mini campionato, che di qui al 18 maggio porterà i biancorossi a timbrare una salvezza ormai già raggiunta. Ma dalla sfida delle 20,30 al Cabassi col Perugia potrebbe uscire un Carpi diverso, che in caso di vittoria dovrebbe cambiare i suoi obiettivi. I playoff sono ad un passo, impossibile non pensare di provare almeno a inserirsi nella lotta per il settimo e ottavo posto che al momento riguarda ben cinque formazioni, racchiuse in 4 punti. Il Perugia è appena più alto, forte di un girone di ritorno da rullo compressore, con 30 punti conquistati in 14 gare alla media di oltre 2 punti a partita, un bottino inferiore solo a quello del super Empoli. Calabro ha annunciato un discreto turnover che dovrebbe coinvolgere 5 giocatori rispetto alla deludente gara di Brescia. I dubbi della vigilia riguardano gli acciaccati Ligi e Sabbione, col secondo che in caso di recupero potrebbe affiancare Melchiorri in attacco. In difesa possibile turno di risposo per Brosco, con Pachonik candidato a scalare nei tre dietro, in mediana cambia il pacchetto centrale guidato da Mbaye con Verna e Jelenic al suo fianco. Dall'altra parte ci sarà occhio speciale per il grande ex Raffaele Bianco, che dopo 5 stagioni da leader vissute con la fascia da capitano al braccio per la prima volta tornerà al Cabassi da avversario. Per lui sono previsti solo applausi.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche