Mercoledì 24 Ottobre 2018 | 02:44

FORMULA 1 DOMENICA AL VIA IN AUSTRALIA

Scatta domenica, a Melbourne, in Australia il Mondiale 2018 di formula uno. La sfida principe sarà tra Mercedes e Ferrari e tra Hamilton e Vettel alla ricerca del loro quinto titolo personale. Occhi puntati anche sulla Red Bull di Ricciardo e Verstappen


A pochi giorni dal via del mondiale di formula uno in Australia, coi semafori rossi che si accenderanno alle 7.10 locali, la domanda ricorrente è sempre la stessa: riuscirà la Ferrari a spezzare la striscia vincente della Mercedes e riconquistare il titolo che manca a Maranello dal 2007? Tra Sebastian Vettel e Lewis Hamilton non c’è però in ballo solo l’obiettivo della rispettiva scuderia. Ad alimentare l’accesa rivalità degli ultimi anni ci sarà anche un altro primato, quello dei 5 titoli consecutivi che entrambi i piloti vogliono raggiungere eguagliando così Juan Manuel Fangio, campione argentino che riuscì a portare a casa cinque titoli tra il 1951 e il 1957.
Occhi puntati anche sui possibili outsider: potrebbe essere l’anno della definitiva consacrazione per la stella di Max Verstappen e della sua Red Bull. Il pilota olandese è il candidato numero uno al ruolo di terzo incomodo tra Seb e Lewis, tant’è che ha già lanciato la sfida ai due campionissimi. Si prospetta più complesso invece il mondiale di Daniel Ricciardo. Sull’Australiano pesa e non poco la matassa del rinnovo con la Red Bull e dalle ultime indiscrezioni per il pilota sarà fondamentale la prima parte dell’anno per guadagnarsi lo status di prima guida nel 2019. Attenzione anche a Fernando Alonso, lo spagnolo dopo anni di grande buio riuscirà a tornare nelle prime posizioni con la McLaren motorizzata Renault? I test hanno dato esiti positivi, la sua MCL 33 ha mostrato un grande potenziale. Gli ingredienti dunque ci sono tutti, non resta che metterci comodi e attendere il primo grande appuntamento dell’anno di formula uno.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche