Venerdì 20 Aprile 2018 | 20:18

CARPI, ATTACCO E MODULO I DUBBI DI CALABRO

A 48 ore dal posticipo con la Pro Vercelli mister Calabro deve ancora decifrare quale Carpi proporre. In attacco cercasi partner per Melchiorri


Si apre la caccia alla spalla di Federico Melchiorri per il posticipo che lunedì sera vedrà il Carpi ospitare la Pro Vercelli. Mister Calabro ha più di un'opzione, visto che Jerry Mbakogu è fuori dai giochi. L'attaccante nigeriano si è procurato un problema muscolare alla coscia della gamba destra nella gara di Cesena e dovrà stare fuori ancora almeno due settimane. A Pescara il tecnico aveva proposto un 3-5-1-1 molto coperto, con Sabbione nell'inedito ruolo di falso trequartista, lasciando a Jelenic e Garritano ampio margine per inserirsi partendo dalla metacampo. Difficile, almeno sulla carta, che lo stesso assetto da trasferta venga riproposto anche lunedì sera, in una gara che il Carpi deve provare a prendere in mano, visto che difficilmente la Pro Vercelli si scoprirà. Per questo Calabro sta pensando di giocarsi la carta di Giancarlo Malcore, l'attaccante pugliese che da 10 giornate non è più stato utilizzato dal 1'. La sua presenza da titolare risale a tre mesi fa ad Avellino, ai primi di dicembre, poi da allora Malcore ha giocato solo tre spezzoni, mettendo insieme appena 46'. Con lui in campo il Carpi potrebbe tornare alle due punte, con Calabro tentato anche dal riproporre l'assetto con il 4-4-2, abbandonato per le due trasferte di fila a Cesena e Pescara per virare sulla difesa a tre. Oltre a Mbakogu mancherà anche Mbaye squalificato, mentre Belloni è tornato in gruppo. Da valutare Pachonik, uscito per un acciacco a Pescara.

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche