Martedì 11 Dicembre 2018 | 16:15

FIUMI, RIAPERTI I PONTI DOPO IL PASSAGGIO DELLA PIENA

La piena del fiume Secchia è transitata e intorno alle 11 sono stati riaperti Ponte Alto e il Ponte dell’Uccellino sul Secchia, e anche il ponte di via Curtatona, chiusi a scopo precauzionale da domenica sera a causa dell’innalzamento del livello dell’acqua. La situazione viabilità sta tornando alla normalità


Dalle 11 di questa mattina sono tornati ad essere di nuovo transitabili sia Ponte Alto che Ponte dell’uccellino sul Secchia, chiusi in via precauzionale a causa dell’alto livello delle acque dalle 22 di domenica sera. Questa mattina è stata riaperta la circolazione anche su via Curtatona. La Piena del Fiume Secchia è transitata molto lentamente, rimanendo a livelli di colma per oltre 24 ore. Il livello massimo è stato raggiunto a Ponte Alto con 8,90 metri di altezza, superando così la soglia 2 di attenzione. Il livello dell’acqua ha iniziato a calare solo nella mattinata di oggi consentendo così la riapertura dei ponti e la conclusione della fase di monitoraggio. Diversa invece la situazione sul fiume Panaro dove la piena è transitata più rapidamente, consentendo la riapertura del Ponte vecchio di Navicello già all’ora di pranzo di ieri. La fase di allerta arancione era stata attivata dalla protezione civile per criticità idraulica e idrogeologica a causa della presenza di un mix di vento, piogge e aumento delle temperature che hanno provocato un’accelerazione dei processi di scioglimento del manto nevoso al suolo sui rilievi appenninici, con un conseguente maggior afflusso di acque nei fiumi a valle. La chiusura dei ponti ha comportato alcune difficoltà nella circolazione, in particolare con rallentamenti lungo la Nazionale per Carpi ora però la situazione viabilità sta tonando alla normalità.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche