Giovedì 20 Settembre 2018 | 07:05

MIRANDOLA: UN NUOVO PROGETTO BIOMEDICALE

A Mirandola arriva un nuovo progetto nel settore del biomedicale. Con l’espansione dell’azienda B.Braun Italy alla filiera si aggiungono un nuovo laboratorio e un’ulteriore evoluzione tecnologica per lo sviluppo di contenitori speciali per antibiotici in polvere


A sei anni dal sisma che mise in ginocchio la bassa modenese, continua la crescita del settore biomedicale a Mirandola. L’azienda B.Braun Avitum Italy, parte dell’omonimo gruppo tedesco, ha all’attivo un nuovo progetto, chiamato 4.0, del valore di 16 milioni di euro, per l’espansione industriale, l’apertura di un nuovo laboratorio di ricerca, l’evoluzione tecnologica e l’inserimento nella linea produttiva di nuove apparecchiature per lo sviluppo di cateteri e contenitori speciali per farmaci. L’azienda ha partecipato aggiudicandosi al bando regionale previsto dalla legge 14/2014 che l’ha portata a ricevere un  finanziamento per progetti d’investimento. Un punto, quello della filiera del settore del biomedicale, che consente una effettiva e costante crescita sino ad eccellere nel settore. Una filiera cara al presidente di Confindustria, che evidenzia come l’avvio di nuovi progetti sia un importante segnale di sviluppo.

Nel video le interviste a:
- Francesco Benatti, Amministratore delegato B.Braun Avitum Italy
- Alberto Vacchi, Presidente Confindustria Emilia Area Centro

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche