Martedì 11 Dicembre 2018 | 17:18

CARPI CALCIO NELLA TRAPPOLA DELLO ZACCHERIA

Oggi alle 15 il Carpi è di scena a Foggia contro un avversario che viene da 3 vittorie di fila. Calabro deve decidere il partner di Melchiorri: in corsa Concas e Malcore.


Saranno oltre 15mila oggi a spingere il Foggia contro il Carpi. L'ambiente infuocato dello Zaccheria sarà un bel banco di prova per le ambizioni della squadra di Calabro, attesa da una delle trasferte più complicate della stagione. Non solo dal punto di vista ambientale, ma soprattutto per quello che il Foggia ha saputo fare in questo 2018. I rossoneri si sono messi alle spalle un girone di andata deficitario e i problemi societari nati dall'arresto del presidente Sannella e con un mercato di gennaio rivoluzionario hanno cambiato pelle. Lo testimoniano le tre vittorie di fila che hanno portato la squadra di Stroppa dalla zona calda addirittura a -5 dall'ottavo posto occupato proprio dal Carpi. Toccherà alla squadra di Calabro provare a spegnere questo ritrovato entusiasmo e dare un un altro segnale al campionato. Il pari con la Cremonese ha da un lato rallentato la scalata di Poli e compagni, ma dall'altro ha confermato il carattere dei biancorossi, che in stagione hanno già conquistato 8 punti in rimonta. Oggi mancherà ancora Jerry Mbakogu, fermato dal fastidio al ginocchio. Senza il suo leader il Carpi ha vinto solo una volta in 6 gare, anche se la presenza di Melchiorri può in parte sopperire alla mancanza del nigeriano. L'ex cagliaritano dovrebbe essere affiancato da Concas, ma resiste pure la candidatura di Malcore. Per il resto l'unico dubbio è quello fra Mbaye e Sabbione in mediana accanto a Verna, in una squadra priva anche di Brosco e Belloni. Nei pugliesi Stroppa va avanti col 3-5-2 in cui bomber Mazzeo, 10 reti fin qui, e Nicastro saranno i due riferimenti offensivi.

Nel video l'intervista a Giovanni Stroppa, allenatore del Foggia

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche