Venerdì 16 Novembre 2018 | 12:19

UBRIACO FERISCE I POLIZIOTTI DOPO ESSERE FINITO FUORI STRADA, IN MANETTE UN 42ENNE

Completamente ubriaco è andato fuori strada, e quando una volante, che viaggiava sullo stesso tratto si è fermata, è uscito dall’auto e ha aggredito gli agenti, ferendoli al volto e all'addome. L'uomo, un 42enne italiano, è stato arrestato e processato per direttissima


Due poliziotti contusi, feriti al volto e all'addome con prognosi di 3 e 15 giorni, e un uomo di 42 anni, italiano, responsabile dell’aggressione agli agenti, in carcere. E’ il bilancio della colluttazione generata ieri pomeriggio a Modena sulla tangenziale Rabin, il tratto di strada che collega l’uscita 4 della tangenziale di Modena a via Nonantolana. Erano le ore 14:30 quando il 42 enne, alla guida della sua auto, completamente ubriaco, è uscito di strada. A pochi metri, sullo stesso tratto, sta transitando una volante della Polizia richiamata in zona da un allarme scattato in una banca, rivelatosi poi falso. Gli agenti si fermano per soccorrere l’uomo che fortunatamente risulta illeso. Alla vista delle divise però va su tutte le furie, e si scaglia contro di loro. Una furia incontenibile generata dall'alcool e resa ancora pericolosa dall'uso di mosse di arti marziali. I due agenti si difendono, tantano di bloccare l’uomo che però durante la colluttazione finisce in un fossato. Ma non si da per vinto. Reagisce nuovamente colpendo ancora gli agenti, poi rompendo anche la radio del mezzo volante. Ma a quel punto gli agenti hanno la meglio. L’uomo viene bloccato definitivamente e portato in Questura. Le accuse per lui sono resistenza e lesioni a pubblico ufficiale oltre al danneggiamento aggravato dell'auto degli agenti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche