Mercoledì 15 Agosto 2018 | 19:06

LAPAM: RALLENTA IL CALO DELLE IMPRESE ARTIGIANE

Dai dati raccolti da Lapam Confartigianato emerge che nel 2017 le imprese artigiane siano calate dell’1,2 per cento. Un ulteriore segno meno, meno grave però rispetto a quello dell’anno scorso pari ad un 1,3 per cento


A Modena cala il numero delle imprese artigiane, ma con una flessione inferiore a quella della rilevazione precedente. A dirlo è Lapam Confartigianato, che al 31 dicembre 2017 ha rilevato 20.903 attività artigiane nella nostra provincia. In particolare, sono state 1370 le imprese aperte a fronte delle 1615 chiuse. Una diminuzione di 245 unità in termini di valore assoluto, che corrisponde ad una flessione dell’1,2 per cento, determinato dalla dinamica negativa delle imprese delle costruzioni e del manufatturiero, che hanno segnato rispettivamente un -1,3 e un -1,2 per cento, mentre si mantiene stabile il settore servizi. Una variazione dal segno negativo, quindi, ma Lapam sottolinea come il calo sia leggermente migliore rispetto a quello del 2016, che aveva segnato un meno 1,3 per cento. Un dato che sia a livello locale che nazionale risulta il migliore degli ultimi sei anni, caratterizzati dalla terribile crisi che ha costretto numerosi piccoli imprenditori a chiudere. Una ripresa seppur timida, che tuttavia deve ancora consolidarsi, visto il persistere di incertezze sul credito, sulle costruzioni e sul commercio a dettaglio. A livello regionale, con quasi 20.100 attività, la nostra provincia può comunque vantare il secondo posto per numero di imprese artigiane. Meglio solo Bologna, con 27 mila.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche