Mercoledì 18 Luglio 2018 | 14:27

CAMBIA IL REGOLAMENTO DI POLIZIA URBANA

Dall'uso degli overboard e dei droni alla diffida per i privati che entro 30 giorni non provvedono a ripristinare condizioni di decoro di immobili degradati. Sono alcune delle novità inserite nel nuovo regolamento di Polizia Locale approvato ieri sera dal Consiglio Comunale di Modena


Nuove norme sull’utilizzo di fuochi d’artificio (che ora saranno consentiti solo luminosi in tutto il centro storico), sui disturbi provocati dai clienti degli esercizi commerciali, sull'uso di droni ed overboard nei parchi, misure stringenti nei confronti dei proprietari di immobili degradati ed estensione della possibilità di allontanare per 48 ore persone che generano disturbo a tutta viale Gramsci ed in piazzale san giacomo in centro. Sono alcune novità introdotte nel regolamento di Polizia Urbana, approvato ieri sera dal consiglio comunale ed illustrato dall'assessore con delega alla sicurezza. Dopo essersi adeguato recentemente al decreto Minniti sulla sicurezza ed altre disposizioni normative nazionali, il regolamento di Polizia Locale, che ha compiuto 15 anni, cambia ancora adeguandosi ai tempi. Che negli ultimi anni hanno visto una crescita di immobili abbandonati o lasciati al degrado e all'incuria, terra di conquista di occupazioni od utilizzi abusive. Situazioni contro le quali con il nuovo regolamento la pubblica amministrazione di uno strumento in più per agire direttamente sui privati. Tornando a droni e overboard per i primi scatta il divieto nei parchi pubblici e per i secondi l'equiparazione a skate o pattini a rotelle.

Nel video l'intervista ad Andrea Bosi, Assessore con delega alla sicurezza Comune di Modena

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche