Martedì 12 Dicembre 2017 | 05:29

RUBA UNA MACCHINA E VIENE INDIVIDUATO GRAZIE AL GPS

I Carabinieri di Modena hanno individuato e tratto in arresto un albanese di 29 anni responsabile del furto di una macchina con targa rumena. Lo straniero, irregolare sul nostro territorio è stato incastrato grazie al GPS installato nella vettura


È stato incastrato grazie al sistema satellitare Gps installato all’interno della macchina che aveva rubato, si tratta di un albanese classe 1988 che è stato tratto in arresto dai carabinieri di Modena con l’accusa di furto e ricettazione. Nella serata di ieri, intorno alle 23, a seguito della segnalazione del furto di una Ford Mondeo avvenuto a Nonantola ai danni di un rumeno di 49 anni, gli agenti del si sono messi sulle tracce del ladro. L’albanese, grazie alla geolocalizzazione fornita dal sistema satellitare è stato rintracciato a Campogalliano e durante la perquisizione all’interno della vettura sono stati recuperati diversi attrezzi atti allo scasso, una ricetrasmittente e 180 euro in contanti. L’uomo è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto, una misura cautelare che equivale all’arresto ma che si attua nel momento in cui anche se non c’è la flagranza di reato sussistono specifici elementi perseguibili. Al momento si trova al carcere Sant’Anna di Modena in attesa di essere processato per direttissima per furto e ricettazione. L’albanese inoltre è risultato essere anche irregolare sul territorio italiano.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche