Martedì 12 Dicembre 2017 | 05:15

SASSUOLO, ZAMPATA DI PELUSO: VITTORIA IN EXTREMIS

Ritrovano i tre punti i neroverdi al termine di una gara decisa solo a recupero inoltrato dalla rete del 2-1 del difensore. Berardi, sempre nei minuti finali, spreca un rigore


Un primo tempo da sbadigli, una ripresa vivace ed un finale incredibile. Benevento-Sassuolo è una gara che non riserva particolari emozioni nella prima fase per poi diventare avvincente e alla fine incredibile, un po’ per le difficoltà di entrambe le formazioni, un po’ perché il pareggio sarebbe servito a poco ai neroverdi e anche ai padroni di casa, a cui servono punti in ottica salvezza. Dopo quarantacinque minuti noiosi ci pensa Matri a sbloccare la situazione sfruttando il regalo di Brignoli, poi dopo pochi minuti il pareggio firmato da Armenteros, bravo e fortunato nella deviazione a rete di una conclusione di Ciciretti. Un brutto colpo per il Sassuolo, ma il secondo giallo e la conseguente espulsione di Letizia spalancano nuovamente la strada ai ragazzi di Cristian Bucchi che attaccano a testa bassa fino al novantaduesimo, quando ancora una volta il Benevento si fa male da solo con un mani di Costa in area che porta al calcio di rigore. Berardi, entrato nella ripresa, calcia sulla traversa poi nei secondi finali l’assalto: traversa ancora di Matri, poi il colpo di testa di Peluso che finalmente libera dalla tensione Bucchi e la squadra. Il Sassuolo riparte e sabato servirà dare continuità nell’altro scontro diretto con il Verona.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche