Martedì 21 Novembre 2017 | 05:42

MASSA FINALESE, BRUCIA ANCORA LA CENTRALE ELETTRICA

Terzo rogo in venti giorni alla centrale elettrica di Massa Finalese. Ancora una volta le fiamme sono scaturite dalle biomasse presenti. Giorno dopo giorno aumenta la preoccupazione tra le autorità e i residenti


Un incendio infinito, che ieri per la terza volta ha costretto i Vigili del Fuoco ad intervenire con quattro mezzi provenienti dalla bassa, Carpi, Finale Emilia e San Felice, ma anche da Modena. La centrale elettrica Enel Green Power di via Ceresa a Massa Finalese ha ricominciato a bruciare, ancora una volta le fiamme sono partite dalle tonnellate di biomassa accatastate nell’area, a venti giorni di distanza dal primo episodio risalente ormai allo scorso 26 settembre. C’è preoccupazione tra le autorità e i cittadini per l’inquinamento dell’aria anche se Arpae rassicura, ma soprattutto perché il fenomeno non accenna ad arrestarsi. I lavoratori dell’azienda fin dal primo rogo sono impegnati a smassare le tonnellate di sorgo da fibra accatastate, ma il lavoro non è stato sufficiente per abbassare quanto basta la temperatura. A questo punto si attendono notizie da Arpae per operare con nuove strategie.

Nel video l'intervista a Gianluca Borgatti, Assessore all'ambiente Finale Emilia

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche