Martedì 17 Ottobre 2017 | 07:46

ZANZARA TIGRE, UN CASO A MODENA, UNO SOSPETTO A CARPI

Confermato in città un caso di infezione da virus Zika trasmessa dalla cosiddetta zanzara tigre, a Carpi invece riscontrato un caso sospetto di febbre da virus Chikunguya


Confermato dal servizio di Igiene pubblica dell'Azienda sanitaria di Modena un caso di infezione da Zika, il virus trasmesso dalla puntura della cosiddetta zanzara tigre. La persona colpita dal virus è di Modena e abita nell'area a sud della città, nei pressi di via Giardini. Il caso era già stato segnalato come sospetto ieri, e nella notte tra giovedì e oggi erano iniziate le operazioni di disinfestazione. Operazioni, che continueranno fino a domenica 15 ottobre. Nello specifico si tratta di interventi mirati ad eliminare i focolai larvali in un raggio di 100 metri dal luogo in cui si è manifestato il contagio, così come previsto dalle indicazioni sanitarie della Regione Emilia-Romagna. Il virus zika, si manifesta con sintomi di febbre virale simili a quelli di chikungunya o denguee e nel caso rilevato a Modena, è stato contratto in un paese straniero. Intanto un nuovo caso sospetto di febbre da virus Chikungunya è stato riscontrato nella giornata di oggi in un cittadino carpigiano. Al momento è in corso la conferma dagli esami di laboratorio, ma come da prassi l’Azienda Usl si è attivata per organizzare tempestivamente i trattamenti, che saranno effettuati a partire da questa notte.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche