Mercoledì 18 Ottobre 2017 | 18:28

LITE VIOLENTA TRA PUSHER AL PARCO NOVI SAD

Una violenta lite tra spacciatori si è consumata nella mattinata di ieri nell’area del Parco Novi Sad. Il motivo della diatriba ancora una volta era legato al mercato di sostanze stupefacenti


Ancora un episodio di violenza in pieno centro a Modena. Intorno alle 7:30 del mattino di ieri l’area verde del Novi Sad è stata teatro di una violenta lite tra nigeriani per motivi legati alla vendita di sostanze stupefacenti. I due stranieri trentenni hanno prima iniziato a urlare, poi a spintonarsi, fino ad arrivare ad affrontarsi con calci e pugni. Uno dei due ha addirittura sradicato un ramo di bamboo dalla recinzione del locale che si trova al centro dell’area e con questo ha ripetutamente colpito il rivale. Ad allertare le forze dell’ordine sono stati i numerosi passanti che a quell’ora solitamente si ritrovano ad attraversare l’area per andare a lavoro o per accompagnare i figli a scuola. La polizia municipale accorsa sul posto con un gran numero di agenti dopo aver fermato i due litiganti, ha accompagnato l’aggressore al comando di via Galilei per gli accertamenti del caso: il nigeriano è stato trovato con addosso della marijuana. L’episodio di ieri, unito anche all’accoltellamento avvenuto in pieno giorno lo scorso 10 ottobre davanti al Sert di via Sgarzeria tra cliente e spacciatore, secondo i residenti della zona non sono casi isolati. Lamentano infatti che l’intera area nell’ultimo periodo è sempre più spesso popolata da spacciatori nigeriani e ghanesi intenti nei loro traffici a tutte le ore del giorno e della notte rendendo il quartiere poco sicuro.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche