Giovedì 23 Novembre 2017 | 00:50

TROPPA JUVE: NIENTE DA FARE PER IL SASSUOLO

In un Mapei Stadium esaurito, il Sassuolo perde 3-1 nel lunch match con la Juventus grazie ad una tripletta dell’argentino Dybala, e inanella la terza sconfitta consecutiva


Basta Dybala per aver ragione di un Sassuolo che pure ha il merito di rimanere in partita fino alla fine, ma che nulla può contro il gap tecnico evidente con una Juventus che risponde all’Inter e riconquista il primato in classifica. Il numero 10 bianconero porta a casa il pallone grazie ad una tripletta e ad una prova da incorniciare. Dopo tre occasioni nitidissime per i bianconeri, il Sassuolo si fa vedere per la prima volta dalle parti di Buffon con Sensi, al 14° ma il suo tiro termina alto. La ripartenza è fatale per i neroverdi: palla lunga per Mandzukic sulla sinistra, assist per Dybala che, da fuori area di sinistro, non lascia scampo a Consigli. E’ ancora Dybala, al 48°, con un tocco da biliardo dal limite dell’area piccola a mettere la palla alle spalle di un Consigli questa volta non incolpevole. Il Sassuolo accorcia le distanze due minuti dopo  con Politano che approfitta di uno svarione di Lichtsteiner e appoggia in rete solo, finalizzando l’incursione di Adjapong. Al 62° ancora Dybala conquista una punizione al limite dell’area e di sinistro porta a tre le marcature personali.

Nel video l'intervista a Cristian Bucchi, Allenatore del Sassuolo 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche