Martedì 22 Agosto 2017 | 01:41

SAVIGNANO, SPARATORIA DAVANTI ALLA PERLA VERDE: UN 39ENNE MAROCCHINO COLPITO AD UNA GAMBA

Attimi di paura ieri sera, intorno alle 22:30, quando il locale era ancora aperto e affollato di clienti. Gelosia ed un tradimento potrebbero essere alla base della vicenda su cui indagano i Carabinieri


Una storia di gelosia e tradimento. Potrebbe esserci questo, ma non si escludono altre piste, alla base della sparatoria che ieri sera è avvenuta intorno alle 22:30 all’esterno del ristorante Perla Verde a Magazzino di Savignano. Con diversi clienti ancora all’interno del locale, un uomo di nazionalità marocchina di 39 anni è finito all’Ospedale di Baggiovara, dopo le cure ricevute dal 118, a causa di quattro colpi di arma da fuoco, esplosi da uno sconosciuto arrivato con una macchina e poi fuggito. Uno dei quattro colpi ha ferito ad una gamba lo sfortunato protagonista di questa vicenda, che poi trascinandosi sanguinante ha raggiunto l’ingresso della cucina. Con tutta probabilità si sarebbe trattato di un avvertimento, partito da uno o più uomini, su questo stanno attualmente indagando i Carabinieri che hanno già interrogato il marocchino, attualmente ricoverato ma non in pericolo di vita, ed acquisito elementi utili per mettersi sulle tracce dei responsabili di questa vicenda. I militari dell’Arma si sono recati sul posto immediatamente dopo il fatto e sono tornati questa mattina per ulteriori rilievi di rito e per raccogliere informazioni utili a ricostruire gli aspetti meno chiari di tutta la vicenda. La pistola da cui sono stati esplosi i colpi che hanno ferito il 39enne sarebbe una calibro 22 e pare anche che la distanza fra l’arma ed il marocchino fosse piuttosto ravvicinata. Per questo motivo il reato contestato, per ora ad ignoti, è quello di lesioni gravissime e non il tentato omicidio.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche