Sabato 16 Dicembre 2017 | 02:13

MODENA, NEL 2018 IL VIA AI LAVORI ALLA CHIESA DEL VOTO

Via libera al progetto esecutivo per il restauro ed il ripristino della Chiesa del Voto a Modena. Un altro degli edifici resi inagibili dal sisma del 2012 tornerà, quindi, fruibile ai fedeli dopo i lavori che partiranno nel 2018


Proseguono i lavori nelle chiese di proprietà del Comune di Modena danneggiate dal terremoto del maggio 2012. Dopo la conclusione dei lavori in San Barnaba e l’avvio a luglio di quelli al Tempio Monumentale ai caduti, la giunta comunale ha dato il via libera anche al progetto esecutivo per il restauro e ripristino con miglioramento sismico della Chiesa del Voto in via Emilia centro. Con l’approvazione della giunta partiranno presto le procedure per l’affidamento dei lavori che con ogni probabilità dovrebbero iniziare nel 2018 per poi concludersi entro l’anno successivo. L’intervento, del valore di oltre 700 mila euro, sarà prevalentemente di tipo strutturale, ma riguarderà anche alcuni lavori di finitura che non produrranno il minimo impatto sul manufatto storico tutelato. Durante tutte le fasi di lavoro sarà poiposta massima attenzione alla conservazione delle opere d’arte presenti all'interno dell’edificio, che saranno spostate o protette con pannellature e teli. Inoltre sarà anche installato un impianto antifurto a loro protezione. Tornerà, dunque, presto fruibile ai fedeli, un altro edificio, reso inagibile dal sisma. Per quanto riguarda le altre chiese di proprietà del Comune non ancora menzionate, in Sant’Agostino partirà a giorni il cantiere che dovrebbe chiudere nella primavera 2018, mentre per quanto riguarda la Chiesa di San Biagio il progetto è ancora in una fase istruttoria.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche