Lunedì 20 Novembre 2017 | 23:50

GUARDIA DI FINANZA, RITROVATI OLTRE VENTIMILA CAPI D’ABBIGLIAMENTO RUBATI

Le Fiamme Gialle di Modena hanno scoperto un deposito di merce provento di furto che hanno sequestrato. Indagato per ricettazione il proprietario dell’edificio


23.400 capi d’abbigliamento e trenta rotoli di tessuto, per un valore complessivo che si aggira intorno ai quattrocentomila euro. E’ questa la scoperta fatta dalla Guardia di Finanza di Modena nel corso di una serie di controlli volti a contrastare i traffici illeciti di ogni genere. I militari hanno individuato un magazzino sospetto e da lì sono risaliti al proprietario, un commerciante che opera in provincia già con precedenti specifici e che ora è indagato dalla Procura di Modena per ricettazione. Nell’edificio, a seguito di perquisizione, sono stati rinvenuti capi ed accessori di abbigliamento a marchio Stradivarius, perfettamente etichettati ed imballati, pronti per essere immessi sul mercato, che sono stati immediatamente posti sotto sequestro poiché l’uomo non ha fornito prove relative alla tracciabilità o alla provenienza della merce come fatture d’acquisto o documenti di trasporto. Viceversa la società italiana responsabile del marchio Stradivarius ha attestato la provenienza furtiva dei beni, il cui furto era stato denunciato lo scorso mese di luglio. Il cerchio si è chiuso così dopo una lunga attività di monitoraggio da parte della Guardia di Finanza, che aveva consentito di rilevare all’esterno del deposito la presenza di più persone, spesso sul posto con tipici atteggiamenti di vigilanza che avevano insospettito gli investigatori.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche