Mercoledì 26 Aprile 2017 | 19:40

COLDIRETTI, IL MALTEMPO HA CAUSATO INGENTI DANNI ALLE COLTIVAZIONI

La Coldiretti annuncia che i danni causati alle coltivazioni del nostro territorio ammontano a quasi 30 milioni di euro. Il maltempo ha colpito nel periodo più sensibile per le campagne


L’abbassamento improvviso delle temperature in questo mese ha provocato numerosi disagi alle colture. A lanciare l’allarme è la Coldiretti: in provincia di Modena il gelo ha provocato danni ingenti ai vigneti in particolare ai tralci appena germogliati e alle giovani foglie che hanno subito la cosiddetta “bruciatura” che provoca il blocco della crescita e la successiva caduta. Nella zona di Vignola, dove le temperature minime sono arrivate anche a 3-4 gradi sotto lo zero, il gelo ha colpito susini, ciliegi e peri nelle prime fasi della formazione del frutto. Il maltempo come spiega la Coldiretti ha colpito le coltivazioni nel loro periodo più sensibile, quando i primi tepori primaverili risvegliano le piante rendendole dunque più vulnerabili. Quello che preoccupa principalmente è proprio questo repentino capovolgersi del tempo, che crea sfasamenti estremi alle coltivazioni che spesso non riescono a reagire ai cambiamenti climatici. Nel mese di Marzo ad esempio la temperature in tutto il nostro territorio è stata di ben 2.5 gradi superiori alla media mentre le precipitazioni sono quasi dimezzate. Questo mese di Aprile invece è stato caratterizzato dall'improvviso abbassamento di temperature che ha stravolto le colture. In tutta la nostra regione i danni causati ammontano quasi a 30 milioni di euro. Nei prossimi giorni Coldiretti, dopo un monitoraggio più approfondito, si riserva di verificare la possibilità della richiesta di uno stato calamità.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche